18 ottobre 2020

Mosaic

LA LOGICA DIETRO AL DESIGN

Dagli elementi distintivi del nostro approccio è nato il software sviluppato dal nostro socio WeEurope srl – Startup innovativa: Mosaic – Design Your Decision.

 

COS’È MOSAIC?

Mosaic Design è una metodologia innovativa ed è stata sviluppata unendo le potenzialità delle principali metodologie di analisi, progettazione e facilitazione, come Analisi SWOT, Albero dei Problemi, Design Thinking e Poli-HoneyComb Canvas.

Mosaic agisce come un mosaico, unendo i vari tasselli per un risultato la cui somma ha un valore maggiore delle parti.

Nella pratica unisce le idee di tutti per modellare decisioni comuni, generate dal valore di un gruppo di lavoro o di una comunità di cittadini, innovando le pratiche di partecipazione “dal basso”, “bottom up”.

I cinque elementi qualificanti del processo di strategy design Mosaic sono:

  1. Partire da dati obiettivi, salienti e aggiornati;
  2. Esaltare l’intelligenza delle persone attraverso dinamiche collaborative;
  3. Ricercare le domande giuste prima delle risposte;
  4. Giungere a decisioni condivise, concretamente sperimentabili;
  5. Verificare l’efficacia delle soluzioni e aggiornare le basi dati disponibili in partenza.

 

WICKED PROBLEM

Quante volte ci siamo scontrati nella quotidianità con un problema che sembra impossibile da risolvere?

Questo è causato dalla sua estrema complessità.

I Wicked Problem si presentano come problemi di difficile soluzione per quattro ragioni fondamentali:

•La conoscenza di base incompleta o contraddittoria;
•L’elevato numero di opinioni e persone coinvolte;
•I costi rilevanti;
•La correlazione causa o effetto con altri problemi.

Da queste premesse è nata l’idea di creare un app digitale capace di facilitare i processi di “decision making” e accompagnare ogni gruppo di lavoro verso le migliori soluzioni ai wicked problem, stimolando la fiducia, la creatività e riducendo la complessità generale del problema.

PERCORSO DI LAVORO

ANALISI DEL PROBLEMA

Stimolato da alcuni dati oggettivi forniti, il gruppo di lavoro viene accompagnato da Mosaic nell’analisi del contesto per definire il principale elemento di criticità sui cui agire, mettendo in correlazione una serie cause ed effetti.Si arriva quindi alla sintesi, individuando la correlazione causa effetto più significativa per decidere come intervenire.

SVILUPPO DELLE SOLUZIONI

Vengono sviluppate una serie di soluzioni coerenti con il problema identificato, mediante un processo generativo che stimola la creatività, attraverso momenti di esplorazione-ricerca e fasi di sintesi.

Le soluzioni emerse coniugano assieme i criteri di desiderabilità, fattibilità e finanziabilità.

Il percorso si conclude definendo quali siano gli strumenti, le strategie migliori per realizzare la soluzione emersa, e gli indicatori di valutazione.

TECNOLOGIE ADOTTATE

GAMIFICATION

Un’esperienza utente trasversale, diretta e pratica che consente di interagire con Mosaic “giocando” nelle diverse fasi del processo.

DATA DRIVEN

La rappresentazione dei problemi sotto forma di dati è trasversale all’intero processo e ha l’obiettivo di:

•Orientare le soluzioni su obiettivi misurabili;
•Analizzare il problema in modo oggettivo;
•Monitorare e valutare le azioni messe in atto.

Le soluzioni derivate sono orientate verso obiettivi misurabili e valutabili tramite Indicatori di performance (KPI), costruiti sui dati analizzati in partenza.

PERCHÉ CONVIENE MOSAIC?

PER GLI ENTI PUBBLICI

Offre una modalità innovativa per gestire efficacemente il rapporto tra società civile ed ente pubblico.

Nella pratica supera la democrazia rappresentativa e produce processi partecipativi nelle fasi di creazione, implementazione e valutazione delle politiche.

Permette di realizzare interventi di policy che coniugano consenso politico e impatto sociale fornendo evidenze oggettive sui risultati conseguiti.

PER LE IMPRESE

Offre una modalità innovativa per la gestione del rapporto tra lavoratore / cliente / fornitore e management, perché ottimizza i processi deliberativi nelle fasi di definizione, attuazione e valutazione delle scelte aziendali.

Permette di attuare e condividere interventi relativi alla pianificazione strategica e alle politiche aziendali coniugando la valutazione tecnica con la creazione di valore a 360°, dimostrando l’oggettività dei risultati conseguiti.

COME FUNZIONA?

I partecipanti ai tavoli, in presenza o virtuali, sono chiamati ad interagire attraverso una serie di azioni nell’ambiente di cooperazione digitale offerto dal software, inserendo contenuti, esprimendo voti e punteggi, tracciando connessioni tra elementi, ecc.

Queste micro-interazioni sono tracciate ed elaborate dal programma e plasmate in un algoritmo basato sulla struttura logica del PoliHoneyComb Canvas, restituendo, infine, una soluzione innovativa concepita in forma progettuale.

IL METODO

Classifications

Attribuire idee, concetti, fatti, dati ad una specifica categoria semantica secondo una classificazione predeterminate, ad esempio indicando se un dato rappresenta una “minaccia” o una “opportunità”.

Regressions

Definire le relazioni tra due elementi o variabili specificando l’eventuale relazione causale che li lega o indicando comuni cause o effetti, ad esempio indicando se il fenomeno A produce il fenomeno B o viceversa.

Clustering

Raggruppare elementi in base a criteri di affinità, attribuendo un valore semantico-descrittivo all’elemento aggregante, ad esempio collegando soluzioni assieme in base al principio inventivo contenuto.

Density estimations

Stimare la probabilità di accadimento di una variabile, stabilendo ponderazioni e misure, ad esempio valutando il grado di fattibilità di una soluzione tecnica.